Lotrèk
21 Agosto 2018

Cosa serve per registrare una canzone?


Federico  profile image
Human:
Federico 
Tempo
di lettura
6'

Questo articolo ti illustrerà gli strumenti essenziali per registrare una canzone comodamente da casa tua.

Suoni in un gruppo? Strimpelli la chitarra nella solitudine del tuo studio? Canti sotto la doccia? Ti è appena balenata in mente l’idea di voler registrare qualcosa di tuo o una cover cantata da te e non sai come fare?

Partiamo per gradi, direi di elencare innanzitutto le cose che sono essenziali per la riuscita della nostra registrazione. In un secondo momento ci concentreremo su alcune cose che rendono la registrazione migliore, senza però essere fondamentali per la stessa.

Gli strumenti essenziali per una registrazione.

Un computer con un processore Dual Core con una velocità superiore a 3.0GHz e una memoria RAM di 4Gb è il minimo per poter gestire il carico di lavoro necessario alla registrazione. Che sia Apple o Microsoft non importa, la cosa importante è che abbia almeno le specifiche sopra elencate.

Scheda audio integrata o scheda audio professionale?

Dopo il computer è il secondo strumento indispensabile alla registrazione fai da te. Ci permetterà di riportare fedelmente i suoni prodotti dalla nostra voce e/o dai nostri strumenti su computer. Se dovessi consigliare una scheda audio, consiglierei una Focusrite Scarlett: un ottimo compromesso tra qualità costruttiva e qualità del suono. Si trovano di tutti i prezzi; quella di partenza è la Focusrite Scarlett 2i2 ed è perfetta per registrare una voce ed una chitarra. Se dovete registrare con 3 o più microfoni contemporaneamente scegliete la Focusrite Scarlett 18i20, costa il triplo ma ha tutti gli ingressi che vi servono per microfonare, ad esempio, una batteria. Consiglio importante: assicurate sempre la scheda audio con una presa USB direttamente alla scheda madre del vostro PC, non usate una prolunga o una multipresa, questo potrebbe peggiorare la qualità dell’audio durante la registrazione. Anche la qualità del cavo USB è importante, se potete acquistate un cavo nuovo non rubate il vecchio cavo dalla vostra stampante.

Programmi per registrare musica.

Esistono molti programmi per la registrazione musicale, molti dei quali sono gratis. Un esempio classico è Audacity, un programma che è considerato la base per iniziare ad addentrarsi in questo mondo. La semplicità di Audacity è però un’arma a doppio taglio perché questo programma è si, molto user friendly, ma al tempo stesso ha molti limiti. Consiglio quindi l’uso di programmi più completi come Reaper che gestisce molto bene il MIDI, compreso l'editing di tracce multiple, o Ableton Lite che viene addirittura regalato con l’acquisto della Focusrite. Ableton Lite è molto completo ed ha tutti gli strumenti necessari per chi è alle prime armi. Esistono poi molti software professionali per le registrazioni come Cubase e Logic Pro, ma oltre ad essere costosi sono difficili da utilizzare anche per i più esperti. Quindi se hai sentito dire che questi due sono i migliori programmi per registrare è vero, ma non iniziare assolutamente da questi.

Qual’è il miglior microfono per registrare?

Se sei alle prime armi e non hai la minima idea di che microfono comprare per registrare la tua voce posso darti qualche consiglio. Lo Shure SM58 è considerato il microfono più popolare al mondo: tolleranza al feedback, robustezza ed elasticità di ricezione lo rendono eccellente per le esibizioni live. Lo Shure SM58, però, è anche un’ottima scelta per il vostro studio di registrazione fatto in casa. Per essere più specifici devo aggiungere che i microfoni a condensatore con diaframma largo sono sicuramente più adatti alla registrazione. Un ottimo esempio è il Sennheiser MD421, più costoso del collega Shure (400€ ca. contro i 120€ ca.) è famoso per la propria versatilità: lo si può utilizzare anche su chitarre elettriche, bassi elettrici, batteria, percussioni ed altro.

Questi sono i 4 strumenti essenziali senza i quali registrare sarebbe impossibile.
I più esperti di computer potrebbero affermare che ogni computer ha una scheda audio integrata. Perché non utilizzare quella?
Il problema maggiore nell’utilizzare la scheda audio integrata è che non avremo mai una buona fedeltà del suono, perché le schede audio interne al PC sono solitamente create per gestire un audio 2.1, ascoltare musica o guardare un film. Inoltre il problema della latenza rende quasi impossibile il lavoro di registrazione.

Come ottenere una qualità audio migliore.

Bene, gli strumenti essenziali li abbiamo elencati, adesso inserirò alcuni strumenti consigliati per una registrazione di ottima qualità.

Qualità del cavo jack.

Iniziamo dicendo che la qualità del cavo con il quale si collega lo strumento o il microfono alla scheda audio fa notevolmente la differenza. Banalmente, i cavi di alta qualità in genere si distinguono per il diametro del cavo stesso , più grande è il diametro, maggiore sarà la qualità della registrazione. Anche i connettori sono importanti, verificate che i connettori siano di una buona marca come ad esempio la Neutrik. Per farti capire quanto sia importante la qualità ti confido che nei grandi studi di registrazione i cavi usati hanno i connettori di oro puro.

Filtro Anti-pop.

Per registrare la voce è consigliato avere un filtro anti-pop. Cos’è un filtro anti-pop? È uno strumento che si installa sul microfono e serve per ridurre gli schiocchi prodotti dalla bocca durante la registrazione e per ridurre i suoni del respiro del cantante. Solitamente è fatto di un tessuto simile ad una calza da donna il che lo rende facilmente sostituibile e particolarmente economico.

Shock Mount per microfoni.

Per diminuire la possibilità di avere disturbi esterni durante la registrazione della voce è consigliabile utilizzare uno Shock Mount. Che cos’è? Uno Shock Mount è una specie di minuscola impalcatura metallica a forma di ragnatela a maglie larghe, che montata intorno al microfono, serve per attutire le vibrazioni esterne e dissiparle, prima di inficiare sulla registrazione.

Bass Traps per l’home recording.

Nel caso si voglia registrare strumenti acustici come una chitarra o la voce stessa è sempre raccomandato un luogo più angusto possibile dove non ci siano oggetti vicino che possano vibrare e possibilmente cercare di isolare l’ambiente con dell’apposita gomma acustica o (alla vecchia maniera) usare cartoni delle uova. Se dovessi avere budget sufficiente per insonorizzare in maniera consona la tua stanza ricordati di acquistare anche le Bass Traps. Le Bass Traps sono pannelli fonoassorbenti fatti a forma di angolo che servono a “intrappolare” i bassi degli strumenti che registri e della voce per renderli più limpidi possibile.

Bene, direi che adesso hai tutte le informazioni che ti servono per iniziare il tuo progetto. Ricorda, la costanza e la perseveranza sono tutto, se sbagli qualcosa non perderti d’animo e ricomincia da capo. Lascia l’editing solo alle piccole cose; la differenza la fa l’artista che c’è in te.



Condividi

La mia persona è come il mio comodino: quando va bene ci sono 4-5 libri in ordine sparso con nessuna relazione gli uni con gli altri, né di genere, né di lingua, né di autore. Sono il riflesso dei personaggi che creo nei videogiochi. Cerco sempre di creare un omino che sappia fare un po' di tutto, perché non sai mai di cosa potresti aver bisogno durante la tua avventura. Sono una persona determinata e curiosa. Solitamente mi faccio trascinare dagli amici in qualche attività che non avrei mai fatto da solo, poi me ne appassiono e la porto in fondo anche quando gli altri mollano o non ne hanno più voglia.

Articoli Correlati

 Invio email in corso, yeah!
Richiesta inviata
C'è stato un problema riprova più tardi